Arancine di riso

Ci sono vere e proprie giornate no.. anzi, intere settimane no. Agli arancini, però, bisogna dire sempre si! 🙂


INGREDIENTI

PER BRODO
1 Sedano
1 Carota
1 Cipolla
1 Patata
1 litro e ½ di Acqua
1 Dado e ½
2 cucchiai di Olio Extravergine di Oliva

PER RISOTTO
1/2 cipolla
1 cucchiaio di olio
500 gr di riso
1/2 bicchiere di vino bianco
1 bustina di zafferano
sale q.b.
pepe q.b.
1 noce di burro

PER RIPIENO
ragù
scamorza q.b.

PER PANATURA
75 cl di acqua frizzante (fredda)
farina 00 q.b.
la punta di un cucchiaino di sale
pan grattato q.b.

PER FRITTURA
1 lt di olio di semi


Iniziare con la preparazione del brodo. Pulire le verdure, lavarle, tagliarle in pezzi grossi e metterle in una pentola. Aggiungere acqua, dado e olio quindi iniziare la cottura coprendo la pentola con un coperchio. Quando il brodo inizierà a bollire, abbassare la fiamma e farlo sobbollire per 1 ora. Preparare il risotto. Tagliare finemente la cipolla e farla soffriggere con l’olio. Aggiungere il riso e farlo tostare. Sfumare con il vino bianco. Cuocere il riso aggiungendo poco per volta il brodo e mescolando di tanto in tanto. Aggiustare di sale e pepe. Aggiungere lo zafferano e ultimare la cottura. Mantecare con il burro. Lasciare raffreddare il risotto completamente stendendolo su una placca da forno per velocizzare i tempi. Tagliare la scamorza a cubetti. Con l’aiuto dell’arancinotto (foto in basso) riempire gli arancini con ragù e scamorza. Preparare la pastella. In un recipiente dai bordi alti versare l’acqua, unire il sale e aggiungere la farina poco per volta avendo cura di mescolare energicamente evitando la formazione di grumi fino a ottenere un composto denso. immergere gli arancini nella pastella e passarli nel pan grattato. Scaldare l’olio, una volta raggiunta la temperatura friggere a immersione gli arancini. Aspettare che diventino dorati e lasciarli riposare per qualche minuto sotto a fogli di carta assorbente per privarli dell’olio in eccesso.

Valentina C.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *